Il fondo del sacco
Venerdì, 8. Novembre 2019 - 20:45
Sabato, 9. Novembre 2019 - 20:45

“Il fondo del sacco” di Plinio Martini è con ogni probabilità il libro più letto e amato dai ticinesi. Racconta la vita di Gori, un giovane della Val Bavona abbagliato come molti all’inizio del secolo scorso dal sogno americano.

Mare morto
Venerdì, 10. Gennaio 2020 - 20:45

La nuova produzione di Officina Teatro parte dalla necessità del suo direttore artistico Mirko D’Urso di dare voce alla tragedia dei migranti che affrontano il mar Mediterraneo con la speranza di un futuro migliore.

Tutto quello che volevo
Mercoledì, 15. Gennaio 2020 - 20:45

Fece scalpore, qualche anno fa, la storia di due ragazze di 14 e 15 anni, studentesse di uno dei migliori licei di Roma, che si prostituivano in un appartamento di viale Parioli. I clienti erano professionisti affermati e benestanti, insospettabili padri di famiglia.

Il dolore
Domenica, 26. Gennaio 2020 - 17:00

«Come ho potuto scrivere questa cosa a cui ancora non so dare un nome, e che mi spaventa quando la rileggo? “Il dolore” è fra le cose più importanti della mia vita».

Una notte sbagliata
Martedì, 10. Marzo 2020 - 20:45

Un uomo porta fuori il cane. In una periferia che gronda emarginazione lo attende l’Assurdo, l’atrocità del caso. Quella notte Tano, l’uomo della storia, aveva avvertito qualcosa. Sul punto di uscire di casa, qualcosa come un brivido lo aveva attraversato.

Frankenstein, autoritratto d’autrice
Mercoledì, 25. Marzo 2020 - 20:45

La nascita di Mary Shelley (1797–1851) provoca la morte di un’altra Mary, sua madre Mary Wollstonecraft (1759–1797), affermata scrittrice radicale antesignana del femminismo. Fin da subito il tema della creazione e quello della morte influenzano la giovane autrice, che all’età di diciannove anni scrive “Frankenstein o il moderno Prometeo”.

Condividi contenuti