Zio Vanja

Zio Vanja
Mar, 29/03/2022 - 20:45
Mer, 30/03/2022 - 20:45
Con il sostegno di: 

Raiffeisen
AET

di Anton Cechov
con Federica Bern, Pietro Bontempo, Giuseppe Cederna, Ruggero Dondi, Vanessa Gravina, Massimo Grigò ed Elisabetta Piccolomini
adattamento e regia Roberto Valerio
costumi Lucia Mariani
luci Emiliano Pona
produzione Associazione Teatrale Pistoiese, 2022
internet www.teatridipistoia.it

29 marzo, ore 20.00 introduzione allo spettacolo
30 marzo dopo lo spettacolo incontro con la compagnia

Prezzi: tariffa A
Acquista i biglietti per il 29 marzo
Acquista i biglietti per il 30 marzo

In una tenuta di campagna c’è una tavola apparecchiata per il tè sotto ad un vecchio pioppo. L’atmosfera tranquilla e serena non rispecchia il tumulto disordinato dei cuori. La vita quotidiana e monotona che Vanja, sua nipote Sonja, l’anziana maman Marija, Telegin e il dottor Astrov conducono in quella residenza di proprietà del professor Serebrjakov viene stravolta dall’arrivo dello stesso illustre accademico e della sua bellissima seconda moglie Elena... Questi personaggi non sono eroi o eroine, ma persone semplici che ci raccontano il semplice flusso della vita, vivono in una cappa di noia dalla quale non sembrano intenzionati a fuggire. Vorrebbero fare qualcosa per reagire alla propria insoddisfazione e in alcuni momenti sembrano anche riuscirci, ma poi ritornano al punto di partenza. “Zio Vanja” si può allora definire il dramma delle occasioni mancate, della rinuncia a cogliere le opportunità che si presentano per cambiare la propria vita. Scritta da Cechov all’apice della fama e nel pieno della sua maturità artistica, rappresentata per la prima volta nel 1899 con un grande successo di pubblico e di critica, “Zio Vanja” è una commedia basata su un vero e proprio meccanismo di inerzia.