Sighanda – Mitofonie in LIS

Sighanda – Mitofonie in LIS
Ven, 24/11/2017 - 20:45

di Sighanda e Matteo Genini
in collaborazione con la Federazione svizzera dei sordi (SGB/FSS)
testi Sighanda e Matteo Genini

con:
Sighanda voce e chitarra acustica
Carlo Doneddu chitarra classica e cori
Carmelo Graceffa batteria e percussioni
Marco Boi contrabbasso

e con:
Giancarla Callitri interprete LIS
Cristina Zamboni movimenti scenici e lettura

costumi: Laura Pennisi
live visuals: Roberto Mucchiut
sound e luci: Matteo Ricetti

Dominique Fidanza, alias Sighanda, con il progetto “Mitofonie in LIS”, propone uno spettacolo innovativo unendo alla performance concertistica una traduzione simultanea con la partecipazione dell’interprete in lingua dei segni presente sul palco. Sighanda si esibisce introducendo e contestualizzando le canzoni scritte in lingua siciliana, italiano e francese. I video permettono al pubblico di immergersi ulteriormente nell’ambiente delle canzoni. Attraverso lo spettacolo Sighanda vuole favorire l’interazione tra udenti e sordi in modo da creare una complementarità tra le diverse modalità ricettive. Il percorso artistico di Sighanda parte dalla Sicilia dove alla fine degli anni novanta ricerca uno stile musicale proprio spaziando dal folk isolano (Rosa Balistreri) al folk/rock americano (Bob Dylan) al rock sperimentale (Tori Amos). Negli anni seguenti, le più disparate esperienze fra talent show e gruppi di successo le permettono di collaborare con alcuni tra i più affermati musicisti e compositori francesi. Nel frattempo si diploma in belle arti. Il primo album solista, “Solipsiste”, è del 2013. “Mitofonie” è il suo secondo album solista. Un disco che spazia dal folk al jazz con richiami alla musica d’autore italiana. Da alcuni anni Dominique Fidanza vive in valle di Blenio.