Sez Ner

immagine dello spettacolo
Mer, 08/02/2012 - 20:45
Con il sostegno di: 

Prohelvetia

Fondation Oertli Stiftung

Edizioni Casagrande

dal romanzo omonimo di Arno Camenisch. Spettacolo in tedesco
con Gian Rupf (attore) e Hans Hassler (musiche)

Produzione: Gian Rupf e Theater Chur, 2011
Concezione: Gian Rupf
Collaborazione artistica: Arno Camenisch
Regia: Mirjam Neidhart
Musiche: Hans Hassler

Al termine dello spettacolo: incontro con l’autore Arno Camenisch
Spettacolo inserito nel programma tematico “La Montanara”

Il romanzo, opera prima di grande successo del giovane scrittore grigionese Arno Camenisch, scritto in romancio e tedesco e tradotto in italiano da Roberta Gado Wiener (Casagrande, novembre 2010), con la sua lingua concisa e penetrante ha dato lo spunto all’attore e autore cinematografico Gian Rupf per una messa in scena che scandaglia gli abissi umani nel mezzo della natura alpina. Sez Ner descrive la vita del casaro, dell’aiutocasaro e di due pastori sull’Alpe Stavonas ai pedi del Piz Sezner in Surselva. Con brevi brani in prosa, Arno Camenisch racconta di mucche e maiali, cani e gatti, polenta e formaggio, alcool e tabacco, vento e fenomeni meteorologici, uomini e donne, gente di pianura e contadini delle valli grigionesi. Tra le Alpi come superficie di proiezione per il “sublime” e la loro decostruzione come spazio vitale del duro lavoro, di pericoli, solitudine, crudeltà, alcolismo e ostinazione si pone la questione della descrizione realistica della vita sugli alpeggi. La scrittura di Arno Camenisch, che ha trascorso personalmente alcune estati della sua gioventù all’alpe, si avvicina ai personaggi con scorci brevi e concisi, in una lingua rude e melodiosa, forte e aspra, a volte lontana altre tremendamente vicina. La lingua e la musica sono accompagnate da video realizzati sull’Alpe Stavonas.

«Il casaro vuole andare all’Alpe Nova, l’aiutocasaro vuole andar via e il porcaio vuole una porzione gigante di patate fritte con una cotoletta impanata grande come la suola di uno stivale, col checiap, uno spicchio di limone e una coppa Cheti per dessert».
www.arnocamenisch.ch

Acquista i biglietti online:

Prezzi: cat. B

Ticket Corner

Arno Camenisch

Nato nel 1978 a Tavanasa (GR), vive a Bienne dove ha studiato all’Istituto Svizzero di Letteratura. Scrive poesie e testi teatrali in tedesco e in romancio ed è membro dell’ensemble di spoken word “Bern ist überall”. Con Sez Ner ha vinto numerosi premi, tra i quali il Premio Schiller 2010.