L’universo è un materasso

L’universo è un materasso - Foto Diane / Ilaria Scarpa e Luca Telleschi
Dom, 31/03/2019 - 16:00
Con il sostegno di: 

Zurich

di Francesco Niccolini
con Flavio Albanese
regia Flavio Albanese
collaborazione artistica Marinella Anaclerio
consulenza scientifica Marco Giliberti
scene e costumi Marco Rossi e Paolo Di Benedetto
produzione Compagnia del Sole, 2017
internet www.compagniadelsole.com
Età consigliata dagli 8 anni

Prezzi: tariffa D
Acquista i biglietti

Dopo averci affascinati la scorsa stagione con “Canto la storia dell’astuto Ulisse”, Flavio Albanese nelle vesti di Kronos ci accompagna in un altro grande racconto, quello del Tempo. Il racconto si divide in quattro parti: il tempo in cui il Tempo non esisteva ancora e il mito dell’origine del tutto; il tempo in cui la realtà era ciò che il buon senso e l’occhio umano potevano cogliere, quando il Sole girava attorno alla Terra; il tempo della rivoluzione copernicana, quando l’Uomo scopre che la realtà non è quello che sembra; il tempo in cui con Einstein l’uomo ha cominciato a comprendere che non solo le cose non sono come sembrano, ma probabilmente tutto, come in teatro, è solo illusione. Un percorso dal Mito alla Meccanica Quantistica, affascinante ed emozionante – per divertirsi studiando e imparare ridendo – attraverso le domande che i più grandi filosofi e scienziati si sono posti nei secoli.