Cattivissimo Max

Cattivissimo Max
Giov, 22/03/2018 - 20:45
Ven, 23/03/2018 - 20:45
Con il sostegno di: 

BancaStato
Rabadan

di Max Giusti, Marco Terenzi e Giuliano Rinaldi
con: Max Giusti
e con alle tastiere: Vittorio Luè
produzione: AB Management, 2017

Max Giusti torna al teatro e per la prima volta si presenta al giudizio del pubblico del Sociale con il suo spettacolo più comico e irriverente di sempre: “Cattivissimo Max”! Essere cattivissimi, secondo Max Giusti, è l’unico modo per riuscire ad esorcizzare questa attualità che si presenta sempre più inestricabile e bislacca. Uno spettacolo pieno di personaggi che Giusti interpreta per prendere in giro l’assurda realtà che ci circonda: dalla regina della TV Maria De Filippi a Renato Zero, da Elton John a Maradona, da Vasco Rossi a Don Matteo, da Al Bano a Donald Trump. Una carrellata infinita di ritratti disegnati con un tratto energico, scanzonato e feroce che travolge tutti. Max Giusti è un cattivissimo con il sorriso. «Questo spettacolo - spiega - è un tributo a “Cattivissimo me”, il film di animazione in cui ho prestato la voce al protagonista, Gru, un personaggio rimasto nel cuore degli spettatori grandi e piccoli». Giusti ha debuttato in televisione nel 1991 e deve la fama a tramissioni quali “Stracult” e “Quelli che il calcio”. A teatro ha lavorato con Dario Fo ed Enrico Montesano in “Mostrocomico”, e con Pietro Garinei in “Aggiungi un posto a tavola” e “Se il tempo fosse un gambero”.
www.maxgiusti.it