GIOVANNI ORELLI CI HA LASCIATI

Con profonda tristezza abbiamo accolto la notizia della scomparsa dello scrittore Giovanni Orelli, un amico sincero del Teatro Sociale Bellinzona. È da uno dei suoi romanzi più celebri, "L'anno della valanga", che il Teatro Sociale Bellinzona ha tratto la sua prima produzione, per l'adattamento e la regia di Ferruccio Cainero. Il grande e per certi versi inatteso successo di quello spettacolo colpì tutti noi e in particolare lo stesso Giovanni Orelli, che si sentì ricambiato in teatro dall'immenso calore del pubblico ticinese. Le emozioni di quelle serate nel gennaio 2013 al Teatro Sociale e poi di quella recita l'anno successivo nel villaggio di Airolo sommerso da una copiosa nevicata rimarranno indelebili nei nostri cuori assieme al ricordo di una delle massime personalità che il Ticino del '900 abbia saputo esprimere.