14 dicembre, ore 20.45: La notte di Chasper

Ha destato notevole curiosità e interesse l’installazione “Con Garbo nei Grigioni” che, con la sua caratteristica roulotte e la vetrina con il cervo, è presente da alcune settimane di fronte e all’interno del Teatro Sociale Bellinzona. Essa ripercorre l’incredibile e affascinante storia di Chasper Caflisch, lo stalker e feticista dei piedi che per decenni ha seguito Greta Garbo nei suoi lunghi soggiorni in Svizzera, raccogliendone ogni possibile traccia – anche in Ticino. Mercoledì sera 14 dicembre alle 20.45 ci sarà un’ultima occasione per visitare l’installazione al Teatro Sociale, con la competente guida del curatore della mostra Hans Peter Litscher. La serata, intitolata “La notte di Chasper”, si prospetta come un evento di notevole interesse: Litscher presenterà infatti i risultati delle sue ultime ricerche condotte in Ticino per conto della Fundaziun Caflisch, soffermandosi in particolare sul lascito rinvenuto a Dangio, in valle di Blenio, sull’altare dei Garbonocoli, sui rapporti fra Greta Garbo e il cinema Cervo di Bellinzona e sulle visite della “Divina” in città in compagnia di Erich Maria Remarque. Inoltre verrà proiettato per la prima volta al mondo in tutta la sua lunghezza il film di Chasper Caflisch “Greta Garbo at the Foot of Magic Mountain”. La proiezione sarà accompagnata da una suggestiva colonna sonora a più voci per corno delle Alpi eseguita dal vivo. L’ingresso all’evento, che costituisce un’ultima occasione per avvicinarsi all’affascinante opera di Chasper Caflisch, è libero e gratuito.